Asportazione di neoformazioni cutanee maligne

Le neoformazioni cutanee sono i tumori più frequenti e, insorgendo nella maggior parte dei casi nelle aree fotoesposte come viso, mani e cuoio capelluto, il loro trattamento è di competenza elettiva del chirurgo plastico.

Esistono diversi tipi di neoformazioni cutanee maligne, caratterizzati da comportamento e prognosi differenti, ma accomunati dalla necessità di asportazione.

La terapia varia notevolmente a seconda di natura, dimensioni e localizzazione della neoformazione e va dalla semplice asportazione con sutura diretta dei margini della ferita all’escissione ampia con conseguente ricostruzione. Cambia pertanto la modalità dell’intervento, che può essere eseguito, a seconda dei casi, in regime ambulatoriale, di day hospital o di ricovero ordinario e in anestesia locale, sedazione o anestesia generale.

Il decorso post-operatorio varia in base all’intervento.

Una delle finalità dell’asportazione delle neoformazioni cutanee è la conferma della diagnosi clinica, che può essere certificata solo ricorrendo all’esame istologico del pezzo rimosso.

DR. GABRIELE MEVIO

Specialista in chirurgia plastica, estetica e ricostruttiva

C.F. MVEGRL72P26I829G

P.IVA 00903750149

CONTATTI

via Filippo Argelati,44 

20143 Milano

Tel. 02  39628143

Mobile +39 3495866489

gabrielemevio@yahoo.it

gabrielemevio@yahoo.it